mi è venuta un’idea

Siamo tutti indifesi davanti ad una storia, le barriere si abbassano perché siamo convinti che non ci riguardi. Noi non ne saremo mai i protagonisti. Ed invece le favole parlano di noi, delle nostre paure, dei nostri difetti, dei nostri desideri. Per chi è adulto è difficile comprenderlo, per bambini è diverso, non fanno fatica a giocare con un fantasma o litigare con una zanzara. Me ne sono reso conto quando, ho iniziato ad inventare storie fantastiche ispirate dalla vita familiare quotidiana, volevo usare un linguaggio adeguato per comunicare ogni miei figli, allora piccoli. Ho poca memoria, così ho pensato di trascriverle, all’inizio solo come appunti. Nel tempo è diventato un progetto editoriale grazie alla casa editrice EMI che mi ha incoraggiato. Ho sperimentato l’importanza e l’efficacia che ha un racconto per incontrare i piccoli, anche se alle volte mi sono sentito dire “ma dai, non raccontar storie, papà!”

Se sei come me abituato ad accoccolarti con tuo figlio sul divano in compagnia di un libro, magari illustrato, vai nella mia biblioteca, troverai dei racconti brevi,  non è necessario andare alla ricerca di un significato, forse lo incontrerai senza accorgerti. Hanno tutti un finale ma non lo troverai, lascio a te completarlo.

Se sei un educatore o un insegnante, forse ti interessa entrare “dentro la storia”. Alcuni insegnanti della scuola materna ed elementare della provincia di Bologna, hanno proposto queste storie a bambini di cinque sei e sette anni e costruito insieme a loro percorsi educativi interessanti. Recentemente, insegnanti della scuola primaria di Budrio, sempre in provincia di Bologna, hanno elaborato percorsi interdisciplinari proposti a studenti di quinta elementare, prendendo come spunto il racconto Cedrina, che è pubblicato dalla cassa editrice EMI. Sono rimasto sorpreso ma anche molto contento.

Se sei un editore visita la sezione si potrebbe.... Se trovi qualche progetto interessante sono qui, puoi contattami o lasciare un commento.

Gli autori delle illustrazioni di questo sito sono Laura Giorgi,  Anna Maria Cotogni e Stefano Micocci. Stefano Micocci è autore di tutti i testi dei racconti. I testi sono coperti da diritti riservati(R)